martedì 30 luglio 2013

Costume da bagno il tutorial: si taglia! - Swimsuit tutorial: let's cut the fabric!


Ciao,
scusate il ritardo, avrei voluto fare tutto la scorsa settimana ma ho dovuto allontanare una vespa vasaia che aveva deciso di nidificare nella stanza del cucito: evidentemente la stanza non piace solo a me e a mio marito! Comunque, ogni giorno la mia amica si ripresentava finché non ho scoperto che stava costruendo il nido in un angolo della libreria. Ora sembra se ne sia andata, è stato bello conoscerla ma spero di non rivederla più!

Partiamo con il tutorial, faremo un bikini double-face: oggi tagliamo e domani si cuce!

Vi servono:

Tessuto di lycra per costumi da bagno: io ne ho scelto uno fantasia abbinato a una tinta unita; 
Spilli;
Forbici o cutter;
Tappetino da taglio se usate il cutter
Il cartamodello del reggiseno (lo abbiamo ricavato qui) e quello degli slip (lo abbiamo ricavato qui)

Piegate e sovrapponete i due tessuti prescelti: io ho piegato i tessuti col dritto rivolto verso di me per poter meglio rispettare la fantasia del tessuto:


Dopo aver fatto diverse prove di posizionamento del cartamodello, ho deciso di piegare i due tessuti misurando una distanza di 30 cm lungo tutta la cimosa. Trattandosi di tessuti elasticizzati nelle 4 direzioni non è necessario rispettare la cimosa, tenete conto anche della fantasia del tessuto e posizionate il cartamodello come più vi piace. Nella foto vedete nell'ordine il cartamodello del dietro dello slip: il centro è posizionato sulla piega della stoffa. Lo stesso per il cartamodello del davanti dello slip. Potete vedere anche il cartamodello del reggiseno, modificato togliendo i laccetti per legarlo intorno al collo: l'ho posizionato solo per verificare di avere abbastanza tessuto, vi mostrerò nelle foto successive come ho fatto a tagliarlo.
Sotto il tessuto stampato si intravede il tessuto turchese in tinta unita, anche questo piegato come il tessuto principale: in questo modo taglierò contemporaneamente due slip dietro (uno fantasia e uno tinta unita) e due slip davanti. I margini di cucitura sono di un centimetro e sono già compresi nel cartamodello.


Ho tagliato lo slip dietro e lo slip davanti. Gli esperti consigliano di utilizzare il cutter e il tappetino ma io ho ottenuto un taglio più preciso con le forbici professionali da sarto, quindi posso solo suggerirvi di sperimentare e di trovare il vostro metodo preferito.


Passiamo al reggiseno: ho tracciato sul cartamodello la linea del drittofilo prendendo come riferimento il centro della pinces, passando per il vertice della pinces stessa e proseguendo fino alla parte superiore del reggiseno. Ho piegato in due il tessuto avanzato nel senso della lunghezza, sia per il tessuto fantasia che per quello in tinta unita. Per posizionare il cartamodello rispetto alla fantasia del tessuto ho preso come riferimento la linea del drittofilo precedentemente disegnata. 


Una volta tagliato il tessuto avrò quattro coppe simmetriche, due fantasie e due tinta unita. Togliete solo gli spilli che tengono ferma la pinces e, spostando il cartamodello quel tanto che basta, segnate con un pennarello per tessuti che svanisce con l'acqua i tre punti al vertice e alla base della pinces.


Ora dobbiamo trasferire questi tre punti su tutti e quattro gli strati di tessuto: queste saranno le uniche marche che vi chiederò di mettere, una in corrispondenza del vertice della pinces e due alla base. Per fare le marche è sufficiente passare due volte l'ago nel tessuto in modo da formare un cappio con il filo. Allontanate delicatamente i quattro strati di tessuto e tagliate il filo tra uno strato e l'altro


Per sicurezza ho comunque segnato con il pennarello che svanisce con l'acqua i riferimenti delle pinces sul rovescio dei tessuti


Abbiamo tagliato tutti i pezzi che compongono il nostro costume: due coppe fantasia e due tinta unita per il reggiseno:


Un davanti in tinta unita e uno fantasia per lo slip:


Un dietro fantasia e uno tinta unita sempre per lo slip:


Nel prossimo tutorial prepareremo i laccetti e vi farò vedere come cucire il costume con la macchina da cucire.

Un bacione e a presto,


Tutorial per cucire lo slip qui
Tutorial per cucire il reggiseno qui

ENGLISH VERSION  HERE

Hi,
sorry for the delay, last week I had to deal with a wasp who had decided to nest in the sewing room, not only me and my husband do like this room! Anyway, every day my friend wasp was there flying around until I discovered it was building a nest in one corner of my bookcase. Now it seems it's gone, it was nice to meet a wasp but I hope I'll never see one in my sewing room again!

Let's start with the tutorial, we will make a reversible bikini: today we will cut the fabric and tomorrow we'll sew the model!

martedì 23 luglio 2013

Come fare un costume da bagno: lo slip - How to make a swimsuit: briefs

Ciao,
come promesso oggi continueremo nella costruzione del cartamodello del costume da bagno e ci occuperemo degli slip.
Se avete già il cartamodello troverete il seguito del tutorial seguendo questi link:
Tutorial per tagliare il costume qui
Tutorial per cucire lo slip qui
Tutorial per cucire il reggiseno qui

***
Hello,
as promised we will continue today in the construction of the swimsuit pattern and we will deal with briefs.
If you have your own pattern you will find the tutorials on how to cut and sew your swimsuit here:
- How to cut the fabric here
- Tutorial on how to sew the briefs here
- Tutorial on how to sew the bra here



Nel post precedente avevamo parlato della costruzione del cartamodello del reggiseno: il disegno definitivo è quello che vedete qui:
***
In the previous post we talked about the construction of the bra pattern: the final design is what you see here:


Al momento del taglio della stoffa dovrò aggiungere i margini di cucitura. Avrò inoltre bisogno, come nel modello originale da cui ho preso spunto, di allungare i due laccetti da annodare sul collo e di costruire una fascia alta circa cinque cm che passerà per il sotto-seno e andrà ad annodarsi dietro la schiena.
***
When I'll cut the fabric, I'll have to add seam allowances. I will also need, as in the original model from which I was inspired, to add two straps to tie on the neck and build a stripe about five cm that will pass through the under-breast and  to tie on the back.
***
Ora passiamo agli slip.
Vi insegnerò un'altra tecnica per cui vi serviranno:

TNT (ne ho parlato qui e qui),
spilli,
asse da stiro imbottita,
modello slip originale,

Utilizzando tutti gli spilli che vi servono (ne servono abbastanza) fermate lo slip sull'asse da stiro in modo da tendere gli elastici che sono cuciti in vita e lungo il giro-gamba ma non il tessuto: questo vi consentirà di avere le dimensioni reali dello slip quando non è arricciato a causa degli elastici.
L'asse da stiro imbottito vi permette di spingere a fondo gli spilli per affrancare meglio lo slip e tirare bene gli elastici.
In questa prima fase vogliamo ottenere la misura reale del davanti dello slip, quindi non preoccupatevi eccessivamente del dietro ma valutate se gli elastici sono ben tesi e se state rispettando le due cuciture laterali e quella al cavallo. 
***
Now let's talk about briefs.
I will teach you another technique and here's what you will need:

TNT (I talked about it here and here)
pins,
padded ironing board,
your briefs original model,

Using all the pins you need (you will need enough) pin the briefs on the ironing board: you have to stretch the rubber bands that are sewn at the waist and around the leg but not the fabric: this will ensure that you have the real size of your briefs when not curled because of the elastic.
The padded ironing board allows you to push the pins in order to pull the rubber bands as much as possible.
In this first phase we want to get a true measure of the front of the slip, so do not worry too much about the back but try to notice if the rubber bands are stretched and if you are respecting the two side seams and that the crotch seam.



Coprite lo slip così affrancato con un foglio di TNT che fermerete sull'asse da stiro con alcuni spilli e con un pennarello tracciate il contorno del davanti dello slip. State leggere nel tracciare il contorno e utilizzate piccoli trattini perché il pennarello potrebbe altrimenti, passando attraverso il TNT che è comunque un tessuto a trama rada, tingere lo slip sottostante. Se avrete la mano leggera il tratto sarà comunque visibile (lo ripasserete bene dopo) e non avrete brutte sorprese sullo slip originale.
***
Cover the briefs with a sheet of TNT, pin the TNT on the ironing board and with a marker trace the contour of the front of the briefs. Be careful and try to trace the line using small dashes because the marker might otherwise, through the TNT which is still a loosely woven fabric, dye the briefs below. If you have a light touch the line will still be visible and you will not have nasty surprises on the original briefs.



Ora facciamo la stessa cosa col dietro dello slip: fissiamolo bene all'asse da stiro cercando di tendere il più possibile gli elastici ma non il tessuto, rispettando sempre le due cuciture laterali e quella al cavallo. Potrebbe essere un po' più difficoltoso rispetto al davanti, dovrete magari riposizionare gli spilli più volte ma nulla di impossibile:
***
Now we have to do the same thing with the back of the briefs: pin the briefs to the ironing board trying to stretch the elastic as much as possible but not the fabric, always respecting the two side seams and that the crotch seam. Might be a bit 'more difficult than before, maybe you will have to reposition the pins several times but nothing impossible:


Copriamo il dietro dello slip con il foglio di TNT, fissiamolo all'asse da stiro e procediamo a tracciare il contorno del dietro dello slip:
***
Cover the back of the briefs with the sheet of TNT, pin it to the ironing board and proceed to trace the outline of the back of the briefs:


Ecco i due cartamodelli finiti e ripassati con un tratto di pennarello più deciso,
il davanti:
***
Here are the two patterns finished,
the front:


e il dietro:

and  the back:


Come potete osservare il dietro non è perfettamente simmetrico, per maggiore sicurezza e precisione piegherò i due cartamodelli a metà e farò in modo di ottenere un modello perfettamente simmetrico.
Ho preferito comunque disegnare il cartamodello intero dello slip perché il tessuto che utilizzerò è stampato e voglio avere l'esatta percezione di dove saranno posizionati i disegni rispetto al modello del costume.

Anche per oggi è tutto, spero di avervi dato un'idea in più!

Un bacio e a presto,
***
As you can see the back is not perfectly symmetrical,  in order to have more precision I will fold the two patterns in half and I'll make sure to get a perfectly symmetrical pattern.
I preferred, however, draw the entire pattern of the briefs because the fabric I will use  is printed and I want to have the exact perception of where the drawings will be positioned in the final swimsuit model.

All for today, I hope that, thanks to this tutorial,  you'll have more new ideas!

Kisses and see you soon,


Tutorial per tagliare il costume qui - How to cut the fabric here
Tutorial per cucire lo slip qui - Tutorial on how to sew the briefs here
Tutorial per cucire il reggiseno qui - Tutorial on how to sew the bra here

venerdì 19 luglio 2013

Project Runway e il metodo Draping: come fare un costume da bagno - Project Runway and "Draping": how to draw a swimsuit pattern

Ciao,
E' successo a tutte: il costume perfetto, quello che ci piace proprio tanto, improvvisamente decide di abbandonarci. Gli elastici cedono, il tessuto cede e non resta che archiviarlo tra i ricordi dei costumi passati, con quel sospiro che ogni tanto ritorna. "Eh, però mi stava davvero bene!"
Ma noi non ci perdiamo d'animo giusto? Puntate e puntate di Project Runway viste e riviste mille volte saranno servite a qualcosa!
Così eccomi a proporre un tutorial per ricreare il costume perfetto con la tecnica del "draping".
Essenzialmente si tratta di ricostruire il cartamodello modellando direttamente il tessuto sul manichino in questo modo:
***
Hi,
It happened to everyone of us: the perfect swimsuit, the one we like so much, suddenly abandon us. No more elastic, the fabric gives up and you just have to store it in the memories of the past swimsuits, thinking every now and then. "Oh, but It was really suitable to me!"
But we do not lose heart right? Everyone of us spent lot of time watching again and again episodes and episodes of Project Runway: this will be good for something!
So here I am, proposing a tutorial to re-create the perfect swimsuit with the technique of "draping".
Essentially we will construct the pattern of our swimsuit shaping the fabric directly on the dressmaker's dummy this way:


Se non avete un manichino poco importa, indossate una t-shirt aderente (mi raccomando indossatela "a pelle": il reggiseno potrebbe interferire con le misure reali e di conseguenza con la costruzione del modello) e munitevi di spille da balia.
Questo progetto andrà avanti a puntate: tra il lavoro, il bambino da accudire nel pomeriggio e la sostituzione delle tapparelle di casa non ho molto tempo, così mi sto ritagliando un'oretta quando posso per lavorare al costume.
A proposito di tapparelle, oggi guardavo mio marito che cambiava la tapparella in bagno e meditavo di fotografarlo per farvi un tutorial anche su questo (sarò suonata vero)?!?!?!
O.K., il tutorial sulle tapparelle ve lo risparmio ma se avete bisogno di un suggerimento sappiate che ormai siamo dei veri esperti in materia, quindi chiedete pure via e-mail!

Torniamo al costume.
Per questo progetto vi serve:

TNT (tessuto non tessuto, ne ho parlato qui)
un manichino
il vostro vecchio costume
spilli in abbondanza.

Se non possedete un manichino indossate la t-shirt più aderente che avete e munitevi di spille da balia.

Partiamo dal reggiseno: posizionate sul manichino  (o indossate sopra la t-shirt ) il reggiseno del costume e ritagliate un pezzo di TNT abbastanza grande per coprire la coppa del reggiseno stesso. Appuntate il TNT come nella foto mettendo uno spillo nel punto indicato dal cerchietto rosso:
***
Let's go back to the swimsuit.
For this project you need:

TNT (non-woven fabric, I talked about here)
a dressmaker's dummy
your old swimsuit
pins.

If you do not have a dressmaker's dummy wear a t-shirt and use safety pins.

Let's start with the bra: position the swimsuit's bra on the dressmaker's dummy (or wear it over the t-shirt)  and cut out a piece of TNT big enough to cover the bra cup. Pin TNT as in the picture putting a pin at the point indicated with the red circle:



Per prima cosa definite la pinces: piegate il tessuto seguendo la pinces del modello sottostante facendo in modo che si crei una coppa adatta alle vostre misure. Fermate la pinces con uno spillo e disegnatela con un pennarello come nell'esempio cerchiato in rosso. Disegnate anche il contorno della coppa.
***
First we have to define the darts: fold fabric along the dart of the underlying model in such a way that it suits your measurements. Pin the dart in place and draw it with a pen as in the example circled in red. Draw also the contour of the cup.


Staccate il TNT dal manichino, portatevi alla scrivania e ridefinite il disegno perfezionando i contorni, aiutandovi se necessario con un righello per disegnare correttamente la pinces
***
Now bring the TNT to the desk and perfect the design redefining the contour, using if necessary a ruler to draw correctly the dart.


Praticamente il cartamodello del reggiseno è pronto: cucite la pinces con un punto lungo a macchina ( 5 oppure 6 millimetri) senza fermare il filo in modo da poter disfare in seguito la cucitura. Riposizionate la coppa sul manichino e procedete ad aggiungere TNT per creare le spalline e i lacci da annodare sulla schiena:
***
Basically, the pattern of the bra is ready: sew the dart using a length stitch between 5 or 6 mm without backstithcing so you can undo after sewing. Replace the cup on the dressmaker's dummy and proceed to add TNT to create the straps to tie on the back:


Come prima disegnate tutto il contorno, seguendo il modello che avete come base, con un pennarello.

Per ora mi fermo e vi lascio con l'acquolina in bocca. Spero tra domani e dopo di poter proseguire col lavoro!
Alla prossima puntata!
***
Draw around the outline, following the model that you have as a base, with a marker.

That's all for now. I hope to have enought time to continue with this project tomorrow!
See you next episode!

Kisses,

Un bacione,




Per il cartamodello dello slip qui - Here for the briefs pattern!
Tutorial per tagliare il costume qui - How to cut the fabric here
Tutorial per cucire lo slip qui - Tutorial on how to sew the briefs here
Tutorial per cucire il reggiseno qui - Tutorial on how to sew the bra here










mercoledì 3 luglio 2013

L'armadio delle stoffe e una chicca da collezionsti! - My fabric closet and something for collectors!

Ciao,
Sto approfittando di una settimana di ferie per sistemare la stanza del cucito: non voglio raccontare del disordine che regnava sovrano da un po' di tempo a questa parte, sicuramente esternazione del disordine che avevo dentro dopo la scomparsa di mia mamma.
Il processo di rinascita è stato lungo, come era da immaginare: ho dovuto prima di tutto riappropriarmi delle giuste ore di sonno, poi pian piano è tornata la voglia di riprendere a fare le cose che più mi piacciono e per finire è tornato il coraggio di affrontare le imprese titaniche e credetemi, riordinare questa stanza è stata un'impresa degna di tale aggettivo!
Il risultato di due giorni di full immersion tra stoffe dimenticate e armadi da svuotare è questo:
***
Hi,
I'm taking advantage of a week off to tidy up my sewing room: I will not tell the disorder that you could find there, surely externalization of the mess I had inside after the death of my mom.
The process of rebirth has been long, as it was to imagine: first of all I had to learn to sleep again seven hours each night (I used to sleep two, three hours per night), then slowly I begun to take pleasure in doing things that I like the most and finally came back the courage to deal with the titanic challenges and believe me, rearrange this room was a challenge worthy of the adjective!
This is the result of two days of full immersion in fabrics forgotten in closets:


La borsa che vedete a sinistra mi è stata donata da Francesca: un regalo davvero graditissimo e perfetto per questa stagione!
La bambola accanto invece è un modello di Federica di Country Creations, che mi è stato donato da un'amica in comune.
***
The bag you see on the left was given to me by Francesca: really a very welcome gift and perfect for this season!
The doll is a model by Federica at Country Creations.


Per finire ho fatto ordine nei contenitori: l'intenzione è quella di fare spazio per progetti non ancora terminati. Tra le tante riviste che vi avevo riposto ho scelto di mostrarvi la mia collezione di "Creare con casa viva": ormai credo siano introvabili!
***
Finally, I rearranged the drawers: the intention is to make room for projects not yet completed. Among the many magazines that I had there, I chose to show you my collection of "Creare con casa viva" I think these are really hard to find nowadays!



Voi le ricordate? La domanda spontanea è: perché le cose belle e di qualità in breve tempo vengono tolte dal mercato?
Ovviamente non ho ancora finito, domani monterò un'altro mobile Ikea, acquistato due anni fa e rimasto in soffitta in attesa che mi passasse la malinconia: servirà per creare l'angolo ricamo - lettura.
Poi chiuderò la stanza e nasconderò la chiave: mio marito l'ha già adocchiata come luogo tranquillo e rilassante, perfetto per schiacciare un pisolino pomeridiano!
Vi do la buonanotte: vado a riappropriarmi delle mie ore di sonno!
***
The obvious question is: why beautiful and quality things in a short time are removed from the market?
I have not finished yet, tomorrow I will be busy with another Ikea furniture: I want to create a corner for embroidering - reading.
Then I'll close the door and hide the key: my husband has already looked at this room as a quiet and relaxing place, perfect for afternoon nap!
Good night everybody!

A big kiss and see you soon,

Un bacione e a presto,